Loro sono le Wonder Girls, bow down, dieci anni di carriera (si sono sciolte l’anno scorso) e dischi top pubblicati. Hanno fatto pop, hip-hop, EDM e pure vostra madre. Non potete non conoscerle e fare quelli che ne sanno di pop culture.

Aprite Spotify e facciamo una breve lezione di storia, ovvio che dovrete prendere dei cazzo di appunti.

Probabilmente alla fine di quest’articolo metterete in discussione tutta la vostra vita. Penserete di essere cresciuti in una menzogna e piangerete sapendo che non potrete più stannare queste revolutionary queens visto che hanno disbandato l’anno scorso.
Però hey tranqui, ci sono io che vi farò mangiare la merda dalla rabbia facendovele conoscere!

Uscite nel 2007, sotto la JYP Entertainment: Sohee, Sunye, Hyuna, Yeeun e Sunmi hanno spaccato subito in Corea e nel corso degli anni cambiato pure un paio di membri.
Se ve lo state chiedendo, si, Hyuna è la roietta di cui vi avevo già parlato qui e Sunmi è la matta di Heroine, che potete risentire schiacciando here.
Hyuna dopo il primo singolo è stata male ed è uscita dal gruppo, per poi debuttare nelle 4Minute e ora essere solista. Sunmi è uscita dal gruppo tipo a fine 2009, per poi tornare nel 2015, a fine 2007 è entrata Yubin mentre nel 2010 Hyerim.
Tranquilli, non pretendo voi ora sappiate pure i nomi, visto che sicuro fate parte di quella parte infame di popolazione che non riconosce nemmeno gli asiatici nei video.

Non ho voglia di spiegarvi tutto, vi dico solo che nel 2007 il loro primo album ‘The Wonder Years’ ha fatto fuoco e fiamme nelle chart e nel mio cuore musicalmente più sviluppato del vostro.
13 canzoni super ultra mega pop, con influenze pesantissime urban alla Ciara e Jazze Pha per intenderci… In Coreano. Noi in italiano ci stiamo ancora pensando.
Cioè vi metto qua sotto il disco su Spotify, sentitelo facendo particolare attenzione alle mie tre prefe: ‘Move’, ‘이바보 (Stupid)’ e ‘Headache’.
Ok, no, c’è un problema. Non ci sono su Spotify, quindi nulla raga cliccate QUI per sentirlo su Apple Music.
Vi metto comunque il video (terribile) di Stupid, che era stato usato come singolo per la colonna sonora di ‘Hellcats’ film coreano nel quale recitava pure Sohee. Adoro, amo, vivo per questo brano. Per quanto agée, non invecchia, rimane fresco e così early 2000.

Dopo quell’album e ancora un pò di roba pubblicata di super successo, le zie provano a sfondare in America… Ma avevano dietro l’ex di Mariah Carey e Nickelodeon. Ecco, vi siete risposti da soli, hanno floppato pesante anche se ‘Nobody’ aveva spaccata, totalmente a caso ancora prima della trovata ben studiata USA. Beh si, aprivano i concerti dei Jonas Brothers.

Comunque, beccatevi il singolo di debutto americano ‘Like Money’ insieme ad Akon, MAI chartato ed il video trash. Il pezzo per quanto generico, è un guilty pleasure.

Minuto di silenzio per il flop. Sigh.
Beeeeh, dopo sta inculata americana, sono tornate in Corea a fare quello che fanno meglio e hanno pubblicato il loro secondo (e migliore) album: Wonder World.
Raga è pop perfection. Ci sono tracce come ‘Stop’, ‘Girls Girls’ e ‘Sweet Dreams’ che sono così flawless. Influenze british e Destiny’s Childose ovunque. Ma K-Pop. Fatality praticamente. Sentitelo QUI.
L’unico singolo estratto da ‘Wonder World’ è stato ‘Be My Baby’. Bangerina presa bene, super feel good accompagnato da un video che adoro.
Beccatevela.

Adorate, vero?
Poi succedono casini vari dopo la pubblicazione di ‘Like This’, Sunye va via e si sposa, l’altra Sunmi (che aveva debuttato con loro) e nel frattempo faceva la matta sui tetti da solista, torna nella formazione.
In pratica rimangono in quattro.
Stravolgono tutto. Il sound, l’immagine, lo stile. Si reinventano come una band, una band vera e sexy che suona, scrive i brani e li vende bene. Non come i Måneskin ai firmacopie per intenderci.

Sta cosa mi aveva lasciato inizialmente perplesso, poi bam. Figata.
‘Reebot’ il primo album delle ‘nuove’ Wonder Girls é bello, molto, quasi quanto Wonder World. (sentitelo qui).
Il singolo però, ‘I Feel You’ batte ‘Be My Baby’ 3 a 1. Il concept del video poi? Vogliamo davvero parlarne? Dai su, Sunmi che si apre la zip e MTV. Aaaaah, che vintage vibes pazzeschi. Vinto tutto.

La mia voglia di scrivere si è esaurita, è morta. Deceduta.
Figa vi ho messo la vita di ste stronze, saltando pure un botto di roba, ma va beh, comprenderete uguale. Super sad che non ci siano su Spotify, credo scriverò una lettera di reclamo subito.
Comunque il loro ultimo singolo top è stato ‘Why So Lonely’, tropical rockeggiante e preso male, ma nella più presa bene dei modi possibili. Si, non si capisce che ho detto, ma guardate il video e sarà tutto più chiaro.
L’anno scorso poi conferma dell’etichetta, saluti e baci si sono sciolte.
Mi sembrava doveroso però farvele conoscere, hanno venduto tantissimo e nel K-pop parlare di loro è un pò come parlare di Giorgia qui da noi.
Ha fatto tanto anni fa, pazzesca e tutto e ora ‘MA CHI?’ ahah Adoro.

Cyao raga vi amo e grazie se vi siete letti tutta sta roba, io non penso l’avrei fatto ahah.

Scrivi la tua