Venerdì 26 Giugno è uscita ‘How You Like That’, la traccia (epica) che segna il mastodontico ritorno delle BLACKPINK nel panorama musicale mondiale e anticipa il primo full lenght album previsto a Settembre.

Prima di iniziare, facciamo un minuto di silenzio per tutti i vostri faves che non riusciranno a fare in anni quello che le mie babes stanno facendo con un singolo. 3,2,1… Via!

… se volete sapere bene CHI sono le pinks, la loro storia e i dettagli sulle loro precedenti uscite discografiche etc, leggetevi questo.

Essere un BLINK non è facile.
Dal loro debutto, le BLACKPINK hanno sofferto di lack of releases. Uno/due singoli all’anno e due, ripeto due EP pubblicati dal 2016 a oggi. Magari sembra pure roba normale per chi non conosce l’universo k-pop, ma per chi invece mi capisceee ecco, è niente. Nulla, zero.
In Corea è standard pubblicare uno/due album o almeno EP all’anno e sfondare la gente di contenuti. Ma per le BLACKPINK già da prima dell’arrivo del successo globale con DDDD e poi Kill This Love la YG ci ha sempre riempiti di promesse mai mantenute: vedi 49834 video promessi al debutto.

Comunque sia, ora tutti stanno streammando le mie pinks e hanno fatto 86.3 milioni di views, dico ottantasei MILIONI in 24 ore con il video del nuovo singolo ‘How You Like That’.

Cos’ha di così exciting quest’uscita? Bene ve lo spiego subito.
Le BLACKPINK dal termine del tour mondiale quest’anno (ma già prima meee sa) stanno registrando come pazze con produttori global, per intenderci non sono segregate con Teddy e R.tee (aka i loro produttori di punta in casa YG, fautori di ogni loro singolo pezzo fino ad oggi).
Ryan Tedder (Halo) e Tommy Brown (7 rings) per citarne un paio fra questi.

In questo 2020, finalmente avremo e sentiremo anche la mano prepotente di Interscope nel progetto e nella campagna marketing.
Interscope, la label americana che le ha prese ufficialmente a fine 2018 e le ha presentate come progetto di punta dell’etichetta al party dei grammy 2019.
Sempre in quell’anno, Kill This Love ci ha blessati ma era una release già programmata da YG, il potere dunque della label americana era ancora poco su quella pubblicazione. É stato gestito tutto dalla discografica coreana, che per carità top pazzeschi loro, ma Interscope sti cazzi amici.

Quest’anno a Settembre avremo finalmente il primo album delle ragazze e in modo non convenzionale per la Corea del Sud, per una release K-pop (vi anticipo a voi kpoppers che leggete non citatemi i Big Bang dopo perchè spacco tutto).

Vi spiego perché. *schiarisce la voce*
Ecco come uscirà la musica delle ragazze quest’estate:
Album annunciato a Maggio con release date a Settembre (tba), primo singolo a Giugno, Secondo singolo fine Luglio/Agosto e album a Settembre.
Ecco invece come esce di solito la musica delle ragazze/qualsiasi artista kpop:
Annuncio data di rilascio, singolo+video+album il giorno di uscita.

Rapidi e indolore, esce tutto insieme.
Qui taaac, si vede l’impatto global delle BLACKPINK. Una release schedule a tutti gli effetti all’americana. Singoli e poi album, che probabilmente me lo sento avrà un altro pseudo singolo+video in accompagnamento e qui lo dico e qui lo nego, nel disco avremo un feat. di Ariana. Mi sbaglierò? Secondo me no.

Parliamo di ‘How You Like That’.
La mattina della release, dopo un’ora di countdown live con loro, appena è stato premierato il video nella scena ‘winter’ mi sono lanciato per terra e scivolando sul parquet mi sono tipo scartavetrato un ginocchio. Non vi dico il male, ma sanguinando ho continuato a urlare e amare tutto.
How You Like That è una play it safe track, che prende tutto quello che piace delle pinks al pubblico mondiale aka basi ignoranti, attitude, tanta grinta e un bel droppone che manda a ffffaaan il ritornello. Ve lo giuro, sanno anche cantare i ritornelli.
Dopo quasi un anno e mezzo di silenzio musicale e due enormi successi rilasciati in precedenza, apprezzati worldwide, come apri pista per l’album e la nuova canalizzazione di tutta la loro fama raccolta recentemente, sarebbe stata una cazzata tornare con uno stile musicale totalmente diverso o troppo evoluto. E non ditemi che volete sentire la crescita di sta ceppa perchè non è vero siete falsi. ‘How You Like That’ è il primo assaggio di una torta che sicuramente sarà farcita con tantissime figate e robe che levatevi, ma come first taste è giusto così.
Tornanoo, si fanno riconosceree, il mondo parla nuovamente di loroo? CHEEECK.
Spero abbiate letto sta frase con la voce da tiktoker.

Amo il pezzo, amo il video, amo la loro attitude mai stata così (tanto) cafona. Ma sento che questo non è nulla, è un contentino, un microscopico assaggio. Dopo questo hype, tutti questi produttori, tutta questa musica, HYLT è un bitches we’re back e vi ricordate di noi. Ora prepariamoci al vero e grande slay che ci colpirà per tutta l’estate fino a Settembre. Poi ancora e ancora. Sto già male e mi sono già messo via soldi per il tour che sicuramente ci sarà. Le devo rivedere, devo.

Amici, spero di esservi stato utile.
Vi amo quasi quanto amo le babes.

Mentivo, amo molto di più loro.

Scrivi la tua