Finally, dopo EP su EP, Bebe Rexha pubblicherà a Giugno il primo album ‘Expectations’. Ecco tutto quello che dovete sapere.

Indole da super star mondiale dal gusto pazzesco, merita il successo che sta riscuotendo ultimamente grazie al singolo ‘Meant To Be’. Preparatevi, l’album sarà una figata.

Questo weekend, le uscite discografiche partono un pò tutte con FINALMENTE.
Joyride di Tinashe è uscito, Bebe ha messo l’album in pre-order e Bazzi ha rilasciato l’attesissimo progetto che vi recensirò domani.
Ma wait, siamo qui per parlare di Bleta AKA Bebe Rexha.

Sono passati anni da quando ascoltavo ‘Can’t Stop Drinking About You’.
Anche se sembra ieri, dato che Bebe ha fatto un trilione di cose in poco, pochissimo tempo. Partita come autrice per brani di chiunque, Selena Gomez, Fifth Harmony, Tinashe, Martin Garrix, SHINee (Si, pure K-pop), Eminem. The Monster è sua.
Decide un giorno anche lei di lanciarsi baaam nel music biz mettendoci la faccia. Figa, resting bitch face perenne, fat ass, super fit e una voce. Una voce super, mega riconoscibile. Forse la caratteristica principale per un’artista che vuole spaccare. In radio si deve capire chi canta e lei, si capisce subito. Questa caratteristica l’ha fatta conoscere al GP (General Public) nel giro di pochissimo grazie a ‘Me Myself & I’ del suo amichetto G-Eazy, che è stata una mega hit, inizialmente creata per cantarla lei stessa, sentite infatti qui di seguito la sua versione solista. Ci sarebbe anche quella di Monster ma basta, basta.

Bebe piace, ma da sola non colpisce.
Dopo un pezzo flop con Nicki Minaj, pubblica un EP trainato da un singolo mega pop che capiscono in pochi ‘I Got You’. Non era la traccia giusta.
L’EP, ‘All Your Fault PT.1’ esce ma non sposta niente, lo ricordano in pochi e i fan non crescono. Peccato, visto che si trattava di un lavoro super interessante. Bebe scrive bene e interpreta tutto al meglio. É un’artista completa, ha bisogno solo di trovare la chiave giusta.

Non ci impiega molto e la trova, nella seconda parte dell’EP ‘All Your Fault PT.2’.
Cresciuta contaminata da tantissimi generi musicali e il cantautorato moderno fine 90’s inizio 2000 di Avril, Green Day, Shania Twain, Coldplay. Bebe ama il pop e come pop lo ritiene fluido. Non si adatta a un genere, li prova tutti. Non vuole fare musica solo da ballare, vuole essere anche noiosa, impegnata e creare qualcosa che resti, con l’obiettivo sempre di essere una popstar.
La traccia di chiusura di AYFPT.2, intitolata ‘Meant To Be’ insieme ai Florida Georgia Line, ora si trova alla #2 nella Billboard Hot 100 ed ha segnato tantissimi record in quanto brano country pop, per passaggi radio e classifiche.

Bebe ha trovato il successo con un brano leggermente fuori dal coro, nel momento in cui ha smesso o meglio, si è spogliata per un secondo di synth e pop basics. Ha creato una bella canzone, punto.
L’ascesa di MTB le ha permesso di mettere un boost alla promozione del brano, effettuare mille sessioni in studo di registrazione e finalmente ultimare l’album. Ora Bebe è conosciuta, il pubblico la segue, può pubblicare il disco.
‘Expectations’ ovvero ‘Aspettative’, uscirà il 22 Giugno ed insieme al pre-ordine del disco, Bebe ha pubblicato due brani ‘Ferrari’ (mega super attesa dai fan) e ‘2 Souls On Fire’ con Quavo dei Migos.

Per ora nessuna delle due é stata promossa a singolo ufficiale in quanto ‘Meant To Be’ sta letteralmente spaccando tutto in queste settimane. ‘Ferrari’ però sta ricevendo il playlist treatment su Spotify e musicalmente segue la scia pop/rock iniziata con l’attuale singolo in rotazione. Probabilmente ora valuteranno quella che il pubblico preferisce e bam, single served.
Vi lascio con entrambi i brani, mettendo tanto tanto cuore in Ferrari che spero diventi la Hit da cantare a squarciagola in macchina, che consacri Bebe come nuova promessa del pop mondiale. Questa ragazza è una super star e devono capirlo tutti.
Oh raga, finito il primo ascolto di Ferrari ho sussurrato ‘che mina, adoro, hit’. Ok per quanto da nerd, ho detto la stessa cosa dopo aver sentito ‘Havana’ l’anno scorso, poi vedete voi…
Bacy.
PS: Tra i produttori dell’album ci sono il Dio del pop Max Martin e il pazzeschissimissimo super producer urban Hit-Boy.

Scrivi la tua